giovedì 8 ottobre 2009

promemoria - Taraneh Mousavi

credo che l'arte, ogni tanto, si deve occupare della realtà.
così ne approfitto per un promemoria:
Taraneh Mousavi, è una ragazza iraniana violentata e uccisa dal ragime per aver manifestato contro i brogli (e non solo) di Ahmadinejad.
Un quadro lo merita. Anche qualcosa in più.

9 commenti:

giuseppe ha detto...

grande simo!sono con te!
e inoltre dovrebbe far riflettere al ruolo più che importante...fondamentale...universale delle donne nella società: non sono solo fiche!...sono coloro che danno vita!o voce a seconda dei casi, alla natura più profonda dell'umanità!
grazie che la fai rivivere con la tua arte!!!
ma più che lei la sua anima e le sue idee.
Giuseppe

giuseppe ha detto...

grande simo!sono con te!
e inoltre dovrebbe far riflettere al ruolo più che importante...fondamentale...universale delle donne nella società: non sono solo fiche!...sono coloro che danno vita!o voce a seconda dei casi, alla natura più profonda dell'umanità!
grazie che la fai rivivere con la tua arte!!!
ma più che lei la sua anima e le sue idee.
Giuseppe

cecilia ha detto...

veramente grazie. mi emozioni.

simone ferrarini ha detto...

ceci, e se diventasse un murales, a scandiano tramite centro giovani?
costo zero e niente nome dell'artista. solo sostenere l'idea.

carlo ha detto...

il leader-dittatore è una figura paragonabile a hitler in quanto a ferocia e propositi. le idee di ahmadinejad sono le stesse di sempre, morte e distruzione, uccidere la parte negativa (israele) che non è altro che proiezione del suo odio sugli altri. chi vince? vince la morte, la sofferenza e l'ingiustizia.
ma l'idea,la libertà vera, quella rimane nella mente e nel cuore delle persone..non si ammazza.anzi cresce!!

costanza ha detto...

bel post, simone, bel post!

simone ferrarini ha detto...

grazie mille Costanza.
tra l'altro proprio ieri hanno condannato a morte altri tre manifestanti.
che disastro.

gruppo raptus ha detto...

MA MAGARI riuscire a realizzare questo murales al centro giovani! noi raptus ne saremmo molto felici ma i muri ahinoi non son nostri...in questo periodo di silenzio infatti ho sondato la reazione in comune che per ora è positiva, l'idea piace molto ma mi riferiscono che debba essere condivisa da tutta la giunta... mi rifaccio viva a breve , appena ottengo il verdetto. Simone, stai pronto a metterti all'opera e GRAZIE per aver pensato allo spazio giovani come possibile sostenitore/veicolatore dell'idea. Giuly

simone ferrarini ha detto...

grande Giuly!
sono prontissimo!!!!!!!
beh, scusami, se qualcuno della giunto non condivide...è molto molto molto molto molto grave.
a presto!